Silvia Blasi

Portavoce Movimento 5 Stelle Lazio

Ospedale di Tarquinia, si istituisca un percorso nascita intraospedaliero afferente a Belcolle

tarquinia_ospedale.jpg

Ieri, insieme al consigliere comunale M5S Marco Dinelli, ho visitato l’ospedale di Tarquinia ed incontrato il Direttore Sanitario, Bifulco. Oltre alle criticità strutturali del nosocomio è evidente che è in atto una depauperazione dell’offerta sanitaria pubblica, una diretta conseguenza della politica zingarettiana che maschera i tagli lineari ai servizi con la ‘spending review.

La sanità delle province non può essere gestita come quella di Roma, date le specificità territoriali e sociali, o imponendo il pendolarismo sanitario a chi ha la sola colpa di non vivere nella Capitale.
A Tarquinia si stanno smantellando i reparti di ostetricia e ginecologia attivando un progetto non aderente alla normativa che disciplina i requisiti minimi. In alternativa si potrebbe costituire un percorso nascita intraospedaliero, afferente al Belcolle, che mantenga i livelli di assistenza in quella che è la seconda città della provincia di Viterbo.

 

Queste sono le foto delle infiltrazioni di acqua dal tetto presenti in reparti anche recentemente ristrutturati