Silvia Blasi

Portavoce Movimento 5 Stelle Lazio

Depuratore di Civita Castellana: la Regione dice di volerlo, ora passi ai fatti!

19-01-112BDepuratore2Bdi2BCivita2BCastellana2Bla2BRegione2Bdice2Bdi2Bvolerlo252C2Bora2Bpassi2Bai2Bfatti2521.jpg

La Giunta regionale si è impegnata a portare a compimento le opere di collettamento del polo depurativo di Civita castellana grazie all’approvazione di un mio Ordine del Giorno.
L’impianto di depurazione Civita Castellana è un’opera incompiuta da anni con pesanti conseguenza ambientali per il mancato trattamento delle acque reflue di parte di Civita Castellana e di alcuni comuni limitrofi. Va infatti ricordato che il polo depurativo in questione prevede delle infrastrutture di collettamento delle acque reflue dei comuni di Fabrica di Roma, Carbognano, Calcata, Castel Sant’Elia, Nepi e Corchiano la cui mancanza ne comporta il mancato trattamento come avevo spiegato in un mio precedente articolo.
Nel bilancio recentemente approvato la Giunta aveva respinto un mio emendamento teso a dirottare risorse per il completamento del polo depurativo.
Con l’approvazione di questo atto  oggi in Consiglio ho ottenuto l’impegno della Regione Lazio a completare le azioni già delineate ai fini dell’attuazione del progetto complessivo riferentesi alla Delibera di Giunta n. 635 del 30 settembre 2014 su questo tema.
Nonostante le opere di collettamento previste dall’accordo di Programma di cui alla Delibera summenzionata prevedessero le relative coperture finanziarie seguirò da vicino l’evolversi della vicenda affinché vengano stanziati i fondi previsti.
Allegati: