Silvia Blasi

Portavoce Movimento 5 Stelle Lazio

L’Oasi di Vulci è ufficialmente Monumento Naturale

«Si è da poco conclusa la seduta della VII Commissione – Agricoltura , Ambiente in cui è avvenuta l’ Istituzione del Monumento Naturale “Lago di Vulci – Torre Crognola” nei Comuni di Montalto di Castro e Canino (VT). Sono veramente soddisfatta per questo importante traguardo per la tutela dei parchi e delle aree naturali laziali, un atto atteso da tempo vista l’importanza naturalistica del sito”. Situata al confine tra Lazio e Toscana – spiega la Consigliera Blasi – l’area protetta oasi provinciale di Vulci fa parte del Sito Natura 2000 e l’area è stata designata come zona speciale di conservazione dal Ministero dell’Ambiente nel 2016 ed è stata tra le prime oasi di protezione della fauna ad essere riconosciuta dalla Regione Lazio nel 1982 con un ruolo proattivo nell’educazione ambientale anche grazie alla gestione affidata al WWF”. Si tratta di una zona molto vasta – prosegue la consigliera M5S – che ospita un ecosistema di eccezionale rilevanza e si inserisce in un più esteso contesto naturalistico e storico, che comprende la Riserva naturale di Montauto sul versante toscano e il Parco archeologico naturalistico di Vulci sul versante laziale. Pertanto l’area è inserita nella direttiva “Habitat” istituita dalla Comunità Europea”. L’iter per l’istituzione del Monumento Naturale, partito con la deliberazione della Giunta Regionale, si è finalmente concluso. Si tratta di un traguardo importantissimo – conclude Silvia Blasi -a dimostrazione del nostro costante impegno nel proteggere tutti quei luoghi che rappresentano un valore aggiunto per la nostra Regione e per i suoi abitanti»